DIAMO VALORE ALLA MEMORIA STORICA: LE SORELLE BUCCI INCONTRANO GLI STUDENTI DI GUBBIO

L’Associazione Famiglie Quaranta Martiri Onlus, promotrice del progetto “Ricordare, l’importanza della memoria storica”, organizza insieme al Comune di Gubbio – Biblioteca Sperelliana un incontro rivolto agli studenti delle scuole secondarie di II° di Gubbio con le sorelle Andra e Tatiana Bucci, due bambine italiane sopravvissute all’orrore di Auschwitz.

Andra e Tatiana nascono rispettivamente nel 1939 e nel 1937 nella città istriana di Fiume e nel marzo del 1943, a seguito di una delazione, vengono arrestate insieme alla mamma, alla zia Gisella e al cuginetto Sergio.
Dopo aver trascorso due giorni in prigionia nella Risiera di San Sabba (unico campo di sterminio allestito in Italia dai nazisti), furono deportate nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, separate dalla madre e rinchiuse, insieme a Sergio, nel blocco dei bambini destinati ad essere sottoposti agli esperimenti “medici”del dottor Josef Mengele.
Le due bambine riuscirono miracolosamente a sopravvivere e a rimanere insieme fino alla liberazione del campo di stermino avvenuta il 27 gennaio 1945, mentre Sergio, insieme ad altri 19 bambini, fu trasferito nel campo di Neuengamme dove subirà terribili esperimenti per poi venire assassinato nei sotterranei di una scuola di Amburgo (la scuola di Bullenhuser Damm).
Due anni dopo, trascorsi tra orfanatrofi e centri di riabilitazione, Andra e Tatiana riusciranno a ricongiungersi alla loro madre, anche lei miracolosamente sopravvissuta.

Gli incontri con gli studenti si svolgeranno nei giorni 11 febbraio, ore 10,00 presso l’aula “magna” dell’Istituto “G.Mazzatinti” e 12 febbraio, ore 10,00 presso l’aula “magna” dell’Istituto “Gattapone”.

Associazione Famiglie Quaranta Martiri Onlus

 

Pour marque-pages : permalien.

Les commentaires sont fermés.