I RAGAZZI DELLA SCUOLA PRIMARIA DI MADONNA DEL PONTE INCONTRANO I QUARANTA MARTIRI

Il 5 giugno 2015 una rappresentanza dell’Associazione Famiglie Quaranta Martiri Onlus e il prof. Giancarlo Pellegrini dell’Università degli Studi di Perugia hanno fatto visita alle classi quinte della Scuola Primaria di Madonna del Ponte, spiegando loro la drammatica vicenda dei Quaranta Martiri. Un momento emozionante, dove gli studenti hanno potuto conoscere ancor più da vicino un evento che per sempre ha sconvolto la città di Gubbio. La serietà dei ragazzi e la professionalità dei loro docenti hanno dimostrato ancora una volta come sia possibile e doveroso tramandare la memoria storica alle giovani generazioni. Pubblichiamo di seguito la lettera di ringraziamento e gratitudine che i docenti hanno inviato alla nostra Associazione e cogliamo l’occasione per porgere loro profonda riconoscenza, con l’auspicio che la collaborazione possa continuare anche nel futuro.

Per visualizzare le foto relative all’evento, consultate la sezione Diario di questo sito.

 

LETTERA DI RINGRAZIAMENTO E DI GRATITUDINE

Desideriamo con questa lettera esprimere il nostro ringraziamento e la nostra gratitudine per la disponibilità e la collaborazione in occasione della Vostra visita del 5 giugno nella scuola primaria di Madonna del Ponte.
La lezione tenuta dal prof. Giancarlo Pellegrini è stata molto interessante e ci ha fatto capire che, in ogni caso, la guerra porta dolore come testimoniano i fatti accaduti qui a Gubbio, durante la seconda guerra mondiale.
La testimonianza dell’eccidio avvenuto per mano dei tedeschi nei confronti di 40 cittadini eugubini inermi, tra i quali donne e ragazzi poco più che adolescenti, ci ha fatto commuovere e riflettere su quanto le leggi della guerra siano inique e prendano le parti del più forte.
In rappresentanza delle famiglie dei 40 Martiri abbiamo ascoltato con turbamento il signor Marcello Rogari che, durante quell’episodio, rimase orfano del padre a soli 3 anni.
Speriamo che la nostre collaborazioni congiunte continuino, al fine di consolidare e favorire il sapere, per sconfiggere il germe della violenza e della guerra: “con la penna sconfiggeremo le spade!”.
Attraverso la conoscenza auspichiamo di favorire e confermare i rapporti fraterni tra di noi, fra i Paesi ed i Popoli.

Gubbio, 10 giugno 2015
Le insegnanti e gli alunni delle classi 5e di Madonna del Ponte

Pour marque-pages : permalien.

Les commentaires sont fermés.