27 Gennaio – Giornata della Memoria

Il 27 Gennaio 2014 dalle ore 10:00 Gubbio ricorderà i 40 Martiri nella “Giornata della Memoria”. Di seguito il programma:

Ore 10,00:  presso il Mausoleo dei Quaranta Martiri verrà celebrata da Don Angelo Maria Fanucci una Messa in suffragio dei Martiri.

Ore 10,45:  presso l’aula magna dell’Edificio Scolastico di Via Perugina, alla presenza degli studenti delle scuole, del Consiglio Comunale dei Ragazzi, delle autorità civili e militari, del Vescovo di Gubbio, si svolgeranno alcune riflessioni  sulle tematiche riguardanti il Giorno della Memoria;  saranno  presenti  il Commissario del Comune di Gubbio,  Dott.ssa Maria Luisa D’Alessandro, S.E. Mario Ceccobelli, Vescovo di Gubbio, il Prof. Giancarlo Pellegrini, docente universitario, autore di diverse pubblicazioni e, tra queste, anche del libro che narra l’ eccidio dei Quaranta Martiri: “Una strage archiviata, Gubbio 22 giugno 1944”, edito da Einaudi. Nel corso della mattinata il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi presenterà un video intitolato: “Oltre il filo della Memoria”. Da ultimo,  alcuni associati della scrivente associazione presenteranno il sito web dell’Associazione Famiglie 40 martiri, che proprio dal giorno 27 gennaio entrerà ufficialmente in funzione.

PREGHIERA IN SUFFRAGIO DEI 40 MARTIRI

PREGHIERA IN SUFFRAGIO DEI 40 MARTIRI FUCILATI DAI TEDESCHI 22 GIUGNO 1944

 O Signore di misericordia, Dio dei Martiri,

accogli nella Tua gloria le anime dei cari Estinti

che l’odio degli uomini ha strappato dalle nostre case

e ucciso con la più feroce e orribile delle morti.

 

Per la loro innocenza, per il loro sacrificio,

concedi che dalla fossa di tanto martirio,

le anime loro siano salite al Paradiso.

 

Conforta il nostro indicibile dolore,

proteggi le nostre case, i vecchi genitori,

le vedove, gli orfani

che il barbaro eccidio ha gettato nel dolore e nel pianto.

 

O Vergine Addolorata, che fra le Tue braccia

accogliesti il corpo martoriato del Tuo figlio Gesù,

addolcisci la spada che trafigge anche il nostro cuore

e fa che un giorno insieme a Te contempliamo in Cielo

i corpi straziati dei nostri Cari,

risorti per sempre nella luce di Dio.

 

Così sia.

 

Preghiera dettata da

S. E. Mons. BENIAMINO UBALDI

Vescovo di Gubbio