Innanzi al Muro

Crivellato di pallottole e punteggiato di brandelli Di carne umana Cadeste uno sull’altro Avvinti in un groviglio di corpi Fumanti di sangue Nel sacrificale rito di barbari Cui fu legge il mitra Trasalì in quell’ora Il cuore delle mamme e delle spose Muta rimase la città dolente Senza più lacrime Su la comune fossa altare… Continua a leggere Innanzi al Muro

La forza del ricordo

Noi siamo tornati indietro nel tempo per avere la forza di ricordare. Un giorno senza parole un’alba sperduta nella memoria della storia, le anime fredde dei tedeschi nelle calde giornate di giugno. In un silenzio profondo, il bussare alle porte del popolo, strappare gli uomini dalle proprie famiglie. la gente avvolta dall’inquietudine. Udiamo il dolore… Continua a leggere La forza del ricordo

Memoria

Sulle soglie dell’estate Sulle soglie del corso Si udì uno sparo … … e poi il silenzio. La gente spaventata Per le vie scappava E in quel momento la tragedia si consumava … e poi più nulla. Appena scavate le fosse Il muro fu pieno di pallottole rosse Rosse di sangue innocente… il sangue della… Continua a leggere Memoria

I Quaranta Martiri

Gubbio 1944 Sangue che gronda innocenza Grida straziate ed inermi Dalle gole morenti Serrate di gelo Contro i mostri d’acciaio contorti di morte Generati dall’odio e dalla paura Occhi senza lacrime E amari giorni futuri di vuoto Di mogli e di madri e di amati bambini Nel sole tremante di freddo Pur dai piedi di… Continua a leggere I Quaranta Martiri

Memoria

Ad ogni lapide del Mausoleo Quaranta petali di rosa fuxia la gente passa son passati anche loro. In questa via della resistenza immobili nell’aria tragica la via è un incanto là li bacia il sole. Dante Ambrogi